IL DESMODIUM ADSCENDENS Associazione Medica Società Scientifica Anardi, Dott.ssa Diana Gabriella Panariello Brasile – Biologo-Nutrizionista – Scafati

Fin dall’antichità l’uomo imparò a riconoscere ed usare le erbe spontanee per nutrirsi e curarsi. Nel corso dei millenni, in tutti i continenti, le più antiche civiltà selezionarono le varie specie di piante e tramandarono oralmente le loro conoscenze fino agli Egizi.

Questo popolo, profondo conoscitore di erbe, per primo codificò l’uso delle varie parti delle piante e ne trasmise i segreti ai Greci ed ai Latini e questi, ai popoli europei.

Nacque così la FITOTERAPIA, pratica che prevede l’utilizzo di piante o estratti di piante al fine di mantenere il benessere psicofisico e la salute generale dell’uomo.

Innumerevoli sono le piante analizzate nel corso dei secoli e gli studi vagliati dal mondo scientifico a favore delle loro proprietà. Una di queste è il Desmodium adscendens, a cui è riconosciuta la capacità di ripristinare la funzionalità epatica, condizione fondamentale per il corretto funzionamento fisiologico del corpo umano.

Il Desmodium adscendens è una pianta medicinale erbacea di origine africana, appartenente alla famiglia delle Febaceae.

Essa cresce arrampicandosi sul tronco di alcune specie di alberi dell’Africa, più precisamente nel sud della Sierra Leone e nel nord della Libia.

I primi utilizzi…

La tribù Garieuna in Nicaragua utilizzava il D. A. per facilitare la digestione, per il trattamento della dissenteria e delle malattie veneree.

La popolazione Amazzonica Indiana combatteva con il D. A. il nervosismo ed era solita utilizzare infusi della pianta per il trattamento delle infezioni vaginali.

La tribù Pastaza in Amazzonia era in grado di produrre, a partire dal D.A., un liquido simile alla birra con il quale venivano lavati i seni delle donne ai fini di migliorare l’allattamento.

Il Dottor Pierre Tubéry (medico francese) e sua moglie, furono i primi ad avviare progetti di ricerca scientifica sulle proprietà terapeutiche del Desmodium adscendens, al fine di accertarne il meccanismo d’azione e l’eventuale tossicità. Tali studi suscitarono l’interesse dell’intera comunità scientifica tanto che, successivamente, all’università di Tolosa furono condotte svariate ricerche atte ad analizzare la composizione dei principi attivi della pianta.

Tali studi evidenziarono immediatamente un’alta concentrazione di saponisidi triterpenici (soya saponine 1 e 3), molecole derivate dalla chimoleina, betafeniletilalanina, alcaloidi indolici e derivati sterolici: a tali molecole furono ricondotte le proprietà benefiche del Desmodium adscendens.

Fu così che nel 2006, a seguito delle diverse evidenze scientifiche susseguitesi negli anni, l’Agenzia Nazionale di Sicurezza Sanitaria e

dell’Alimentazione Francese riconobbe le proprietà epatoprotettive ed immunostimolanti del Desmodium adscendens. In Italia la circolare 07 del giugno 2007 registrò definitivamente il Desmodium adscendens come integratore alimentare.

Il meccanismo d’azione

Il Desmodium adscendens stimola e accelera la rigenerazione degli epatociti, ripristinandone la piena funzionalità. Non ha funzioni di epatoprotezione, ma di epatorigenerazione: per inibizione dell’enzima monoossigenasi epatica, blocca la produzione dei radicali liberi maggiormente rilasciati in seguito ad eccessiva ingestione di alcool, medicamenti iatrogeni e metalli pesanti, con efficace azione antiossidante. La pianta è capace di ridurre le reazioni allergiche (per inibizione dell’azione dell’istamina), specie il bronco-spasmo, in corso di asma allergico. Usato nei soggetti con epatite di tipo C (non autoimmune), secondo studi sperimentali, normalizzerebbe il valore delle transaminasi e delle γGT, dopo circa trenta giorni dall’assunzione.

Riassumendo, il suo meccanismo di azione è legato all’inibizione della monoossigenasi epatica, con conseguente diminuzione dell’ossidazione dell’acido arachidonico e della produzione di composti ad azione infiammatoria. Attivando la ciclossigenasi cellulare, aumenta la produzione di prostaglandine ad azione miorilassante, inibendo la contrazione dei muscoli lisci delle vie aeree attraverso la modulazione della sintesi dei leucotrieni broncocostrittori.

Il Desmodium adscendens svolge un’azione mirata ad aumentare la velocità di rigenerazione delle cellule del fegato, ripristinandone una corretta funzionalità, e possiede, inoltre, proprietà antiossidanti (nei confronti dell’acido arachidonico), svolgendo di fatto un’azione antinfiammatoria, sia nei soggetti allergici, sia nei confronti dell’apparato vascolare.

Indicazioni

Insufficienza epatica

Alterazioni parenchimali (ipertrofia,steatosi)

Epatiti virali, tossiche e alcoliche

Durante terapia oncologica

Disfunzioni epatiche

Asma allergico

Il Desmodium adscendens protegge e ripara le cellule del fegato, aiutando a mantenere il sistema immunitario in buone condizioni

 

 

 

Bibliografia

  • Addy, M.E., et al., 1984. Effects of the Extracts of Desmodium adscendens on Anaphylaxis. J Ethnopharmacol 11 3:283-292 (1984
  • Addy, M.E., et al., 1989. Effect of Desmodium adscendens Fraction F1 (DAFL) on Tona and Agonist-induced Contractions ok Guinea Pig Airway Smooth Muscle Phytoter Res 3 3:85-90
  • Addy. M.E., et al., 1987. Effect of Desmodium adscendens Fractions on Antigen-and Arachidonic Acid-induced Contractions of Guinea Pig Airway. Can J Physiol Pharmacol 66 6: 820-825 (1987)
  • Addy. M.E., et al., 1987. Dose Response Effect of One Subfraction of Desmodium adscendens Aqueous Extract on Antigen-and Arachidonic Acid-induced Contractions og Guinea-pig Airways. Phytoter Res 1 4: 180-186 (1987)
  • Addy, M.E., et al., 1990. Effect of Desmodium adscendens Fraction 3 on Contractions of Respiratory Smooth Muscle . J Ethnopharmacol 29 3: 325-335 (1990)
  • Addy , M.E., et al., 1986. Dose-response Effects of Desmodium adscendens Aqueous Extract on Histamine Response, Content and Anaphylactic Reactions in the Guinea Pig. J Ethnopharmacol 18 1: 13-20 (1986)
  • Addy , M.E., et al., 1989. Several Chromatographically Distinct Fractions of Desmodium adscendens Inhibit Smooth Muscle Contractions . Int J Crude Drug Res 27 2:81-91 (1989)
  • Addy, M.E., et al.., 1995. An Extract of Desmodium adscendens Activates Cyclooxygenase and Increases Prostaglandin Synthesis by Ram Seminal Vescicle Microsomes. Phytother Res 9 4: 287-293 (1995)
  • Addy , M.E., et al ., 1992. Some Secondary Plant Metabolites in Desmodium adscendens and Their Effects on Arachidonic Acid Metabolism. Prosraglandins Leukotrienes Essent Fatty Acids 47 1:85-91 (1992).
  • Muanda FN, Bouayed J, Djilani A, Yao C, Soulimani R, Dicko A. Evid Based Complement Alternat Med. 2011;2011:620862. doi 10.1155/2011/620862. Chemical Composition and, Cellular Evaluation of the Antioxidant Activity of Desmodium adscendens Leaves.